Animali Notturni – Recensione

animali notturni è un film thriller con amy adams

Titolo originale: Nocturnal Animals
Anno di uscita: 2016
Genere: drammatico, thriller, neo-noir
Regia: Tom Ford
Basato sul romanzo “Tony & Susan” del 1993.

Trama

Il film ci racconta due storie: nella prima seguiamo la vita di Susan Morrow, la protagonista, di cui vediamo il suo attuale successo con il lavoro, ma non nella vita privata. Nella seconda ci troviamo all’interno del romanzo che l’ex-marito le ha dedicato, intitolato appunto “Animali Notturni”, che narra la storia di Tony Hastings, un uomo che una sera decide di fare un viaggio in macchina con sua moglie e sua figlia, ma che lungo il tragitto verrà bloccato da alcuni uomini ambigui e poco raccomandabili. Da quel momento inizierà il suo incubo.

Recensione

film thriller dai toni molto cupi - Animali Notturni

Film crudo e senza spazio a sentimentalismi, che ripercorre la vita insoddisfacente della protagonista, con un marito che non la ama e, nonostante l’evidente ricchezza della donna, si ritrova infelice e sola in una casa desolata. Il romanzo dell’ex marito la turberà nel profondo per la malvagità presente al suo interno, chiara metafora a quella che è stata la loro relazione. Col passare dei minuti, soprattutto quando siamo nella storia del romanzo, ti si insinua una sensazione di ribrezzo sottopelle che non svanirà fino alla fine, sensazione rafforzata anche grazie alla magistrale recitazione, ma soprattutto allo stravolgimento nell’aspetto, reso viscido e tutt’altro che rassicurante, di Aaron Taylor-Johnson, che nel film interpreta il capo della banda dei criminali. Menzione d’onore per Amy Adams e Jake Gyllenhaal, che riescono con un solo sguardo (ma anche con l’aiuto di trucco e capelli) ad aumentare o diminuire la loro età nel film anche di 20 anni.

Conclusione

Film consigliatissimo, fotografia e recitazione da manuale, da vedere con la giusta predisposizione.

Mi conosci: non dormo mai. Il mio ex marito mi chiamava animale notturno.

Susan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *